• Celaro - La rete che accoglie

    Celaro - La rete che accoglie

    Laboratori e Stage per i giovani tra i 16 e i 35

  • Nasce LILIC - Learn Italian and Live In Cilento

    Nasce LILIC - Learn Italian and Live In Cilento

    A Settembre i corsi settimanali

  • L'isola che non c'è....

    L'isola che non c'è....

  • Da noi fare i fichi, al sole...

    Da noi fare i fichi, al sole...

    ...è una cosa naturale

  • Stanco dello stress della città

    Stanco dello stress della città

    da noi ci puoi mettere una pietra sopra

La costa delle Sirene

La costa delle sirene


Località: Costa di Castellabate e Pollica (Ogliastro Marina e Pioppi)
Lunghezza: 3 Km
Altimetria : 0-10 m.s.l.m.
Dislivello: 10 m
Difficoltà: facile
Durata: 4 ore

Ai confini del Golfo di Salerno, verso sud, il promontorio di Punta Licosa offre al viaggiatore innumerevoli attrazioni. Non esiste altro luogo più adatto ad ispirare miti e leggende di questa piccola striscia di terra, identificata come il regno delle sirene ammaliatrici di Ulisse.

Oltre i miti, anche la storia rende affascinante questo luogo. Dagli scavi sono emersi reperti dell’Età del Bronzo e dell’epoca greca e romana. Il luogo è stato, inoltre, uno tra i primi avamposti dei saraceni, impegnati nell’assalto alle coste del Cilento. Queste acque sono state anche scenario di tragedie più recenti, come l’inabissamento del sommergibile Velella, alla fine della seconda guerra mondiale.

Una bellissima pineta che degrada sulla costa, acque cristalline e rocce scolpite dal mare sono la scenografia naturale di miti e storia. Nel vicino Museo del Mare di Pioppi, il visitatore può ammirare la vita sommersa: polpi, murene, aragoste e spugne sono protagoniste degli acquari.

Itinerari del Parco